facebook logo detail flickr logo alexleite YouTube

Presentato il progetto esecutivo del Plesso “V. Morello”. Una sfida vinta dall’Amministrazione per tutta la comunità.

E’ stato presentato presso la Sala Consiliare il progetto esecutivo per gli interventi di messa in sicurezza della Scuola Comunale “V. Morello”. All’epoca la chiusura ha destato molte critiche da parte dei nostri cittadini, non solo per i disagi ai quali la popolazione scolastica sarebbe è andata incontro, ma anche per la memoria storica, stante che il Plesso “V. Morello” è stata da sempre la scuola di intere generazioni. Questa Amministrazione a differenza di tante altre di altri comuni, non ha messo la propria coscienza sotto la sabbia, evitando magari di effettuare controlli strutturali come richiesto dalle normative vigenti in materia, ma ha messo al primo posto la sicurezza degli alunni, dei docenti e di tutto il personale scolastico. Pertanto ha dato mandato ad esperti, di verificare la sicurezza di staticità del plesso. Dai rilievi effettuati, con nostro rammarico e dispiacere, la struttura non è risultata idonea ai criteri di legge che garantivano l’apertura della scuola, e quindi il Sindaco (a cuor tutt’altro che leggero), ha dovuto emettere ordinanza di chiusura del plesso. Sapevamo che tale scelta avrebbe comportato impopolarità e critiche da parte dei cittadini, ma non ci siamo sentiti un’Amministrazione che chiude le scuole e che non garantisce il sacrosanto diritto allo studio ai nostri giovani cittadini, piuttosto ci siamo sentiti uomini e donne, madri e padri che per il ruolo rivestito, avevamo il DOVERE di anteporre a qualsiasi cosa, la sicurezza dei nostri figli e di tutto il personale scolastico. Con non poche difficoltà siamo riusciti a trovare alternative per garantire ai nostri ragazzi di poter frequentare la scuola e siamo altresì consapevoli che le nostre difficoltà sarebbero state ancor più afflitte dai disagi dei ragazzi e delle loro famiglie. Abbiamo letto e sentito in ogni dove, giudizi ingiusti ed immeritati, verso la decisione di chiusura della “V. Morello” ancor di più quando abbiamo rinunciato al finanziamento di Euro 400,00 (Fondi certi) ma che non avrebbero risolto in modo definitivo i problemi strutturali del plesso, per partecipare ad un Bando Regionale per ottenere un finanziamento di quasi 5.000.000,00 di Euro che appunto avrebbero messo tutta la scuola in sicurezza con la possibilità di fare interventi all’avanguardia. Questa scelta ci ha premiato, perché grazie all’ottenimento di quest’ultimo finanziamento, oggi ci troviamo ad esultare assieme ai nostri cittadini perché nel giro di qualche anno, la “V. Morello” non solo tornerà ad essere la nostra scuola per eccellenza e per storia vissuta, ma avrà una progettazione che pur mantenendo molti lotti della stessa, verrà messa in sicurezza secondo i crismi strutturali di ultima generazione.

Ecco perchè abbiamo voluto dire quanto sopra, invitando i tecnici e professionisti per spiegare tecnicamente e fattivamente il perché il plesso andava chiuso e come verrà consegnato alla comunità dopo gli interventi.

Per una maggiore trasparenza nei confronti dei cittadini, pubblichiamo le Relazioni tecniche e storiche del plesso, un prima e un dopo mirato a far capire ai cittadini che disconoscono, nel concreto, il perché della decisione di questa Amministrazione di chiudere la scuola, nonchè ai detrattori che hanno tentato di strumentalizzare il nostro coraggio ed il senso di responsabilità, in incapacità e voglia di cancellare un pezzo di storia della nostra comunità.

Come la libertà ha un prezzo, anche il coraggio ha un prezzo, quello che questa Amministrazione ha dovuto pagare è solo quello di essersi vista tacciare di inettitudine per mera strumentalizzazione politica, cercando di far apparire nell’immaginario collettivo, che il nostro senso di responsabilità altro non era che inadeguatezza. Oggi, con l’ottenimento del finanziamento e la presentazione del progetto esecutivo, dimostriamo ai nostri cittadini, che ogni scelta di questa Amministrazione, anche le più difficili, sono sempre state dettate sentendosi addosso il peso di responsabilità nei confronti della cittadinanza.

                             L'Amministrazione Comunale

Allegati:
FileDescrizioneSettore di riferimentoDimensione file
Scarica questo file (GEN.01 RELAZIONE TECNICA.pdf)relazione tecnica  1896 kB
Scarica questo file (RELAZIONE STORICO ARTISTICA.pdf)relazione storico artistica  1634 kB

Le ultime foto caricate sulla nostra Galleria Fotografica

Contatti

Posta Elettronica Certificata PEC dell'Ente

protocollo@pec.comunebagnara.it

Orari di Accesso al Pubblico e Contatto Telefonico

Centralino Elettronico VoIP: 0966 374011

  • Lunedì dalle 08:30 alle 11.00 - Martedi dalle 12.00 alle 13.30  - Mercoledì chiusura al pubblico
  • Giovedì dalle 15.00 alle 17.00
  • Venerdi dalle 8.30 alle 11.00
  • Sabato chiusura al pubblico