Regione Calabria

Sezione dedicata alla pubblicazione delle informazioni per la "Prevenzione della Corruzione" ai sensi dell'art. 10 c. 8 lett a), d.lgs. n. 33/2013; all' art. 43 c. 1 d.lgs. n. 33/2013; all' art. 1 c. 3, 8, 14 della l. 190/2012; all' art. 18 c. 5 d.lgs. n. 39/2013.

La Dott.ssa Tiziana Bencivinni, nominata Segretario Generale con Decreto Sindacale n. 20 del 10.10.2022, svolge la funzione di Responsabile della Corruzione e della Trasparenza nel Comune di Bagnara Calabra (Decreto Sindacale n. 01 del 13.01.2023).

  • Piano triennale per la prevenzione della corruzione e della trasparenza e i suoi aggiornamenti

 PIAO 2023-2025 - Allegato 1 - Allegato 2


  • Relazione Annuale del Responsabile della Prevenzione della Corruzione

Anno 2022 (pubblicato in data 17.01.2023)
Anno 2023 (publicato in data 31.01.2024


  • Regolamenti per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalità

Non sono al momento stati adottati specifici regolamenti per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalità.


  • Provvedimenti adottati dall'A.N.AC. ed atti di adeguamento a tali provvedimenti

Non è stato al momento necessario adottare provvedimenti in ottemperanza a provvedimenti di A.N.AC. in materia di vigilanza e controllo nell'anticorruzione.


  • Atti di accertamento delle violazioni

Atti di accertamento delle violazioni delle disposizioni di cui al d.lgs. n. 39/2013
* Nessuna accertamento riguardante l'Ente.


  • Whistleblowing

    Dal 15 luglio 2023 produce effetti la nuova disciplina del whistleblowing di cui al d.lgs. 24/2023 in materia di Attuazione della direttiva (UE) 2019/1937 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 23 ottobre 2019, riguardante la protezione delle persone che segnalano violazioni del diritto dell'Unione e recante disposizioni riguardanti la protezione delle persone che segnalano violazioni delle disposizioni normative nazionali.

    Scopri come segnalare un illecito di interesse generale nell’ambito del contesto lavorativo

    Chi è il segnalante
    Il segnalante può essere un dipendente, un lavoratore autonomo, un lavoratore o collaboratore di impresa appaltatrice, un libero professionista o consulente, un volontario o tirocinante, un soggetto con funzioni di amministrazione, direzione, controllo, vigilanza o rappresentanza del Comune di Bagnara Calabra.

    A chi segnalare
    Unico soggetto competente a ricevere le segnalazioni attraverso i canali stabiliti è il Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza. Se la segnalazione viene indirizzata a soggetto diverso, quest’ultimo deve entro 7 giorni dal ricevimento della segnalazione trasmettere al RPCT la segnalazione medesima.

    Cosa può segnalare
    Oggetto della segnalazione possono essere violazioni, compresi i fondati sospetti, di norme del diritto nazionale o del diritto europeo: illeciti civili, illeciti amministrativi, illeciti penali, illeciti contabili, violazioni che ledono l’interesse pubblico o l’integrità del Comune o della Provincia di Bagnara Calabra di cui siano venute a conoscenza nel contesto lavorativo.

    Cosa non può segnalare
    Non possono essere segnalate le contestazioni, le rivendicazioni o richieste legate ad un interesse di carattere personale della persona segnalante o della persona che ha sporto denuncia all’Autorità giudiziaria che attengano esclusivamente ai propri rapporti individuali di lavoro o di impiego pubblico, ovvero inerenti ai propri rapporti di lavoro o di impiego pubblico con le figure gerarchicamente sovraordinate.

    Non sono ricomprese tra le informazioni sulle violazioni segnalabili o denunciabili le notizie palesemente prive di fondamento, le informazioni che sono già totalmente di dominio pubblico nonché le informazioni acquisite solo sulla base di indiscrezioni o vociferazioni scarsamente attendibili (cd. voci di corridoio).

    Come segnalare
    Il Comune di Bagnara Calabra ha aderito al progetto WhistleblowingPA e ha adottato la piattaforma informatica prevista per adempiere agli obblighi normativi e in quanto ritiene importante dotarsi di uno strumento sicuro per le segnalazioni.

    Le caratteristiche di questa modalità di segnalazione sono le seguenti:

    - la segnalazione viene fatta attraverso la compilazione di un questionario e può essere inviata in forma anonima. Se anonima, sarà presa in carico solo se adeguatamente circostanziata;

    - la segnalazione viene ricevuta dal Responsabile per la Prevenzione della Corruzione (RPC) e da lui gestita mantenendo il dovere di confidenzialità nei confronti del segnalante;

    - nel momento dell’invio della segnalazione, il segnalante riceve un codice numerico di 16 cifre che deve conservare per poter accedere nuovamente alla segnalazione, verificare la risposta dell’RPC e dialogare rispondendo a richieste di chiarimenti o approfondimenti;

    - la segnalazione può essere fatta da qualsiasi dispositivo digitale (pc, tablet, smartphone) sia dall’interno dell’ente che dal suo esterno. La tutela dell’anonimato è garantita in ogni circostanza.


    Le segnalazioni possono essere inviate all’indirizzo web: https://comunebagnaracalabrarcit.whistleblowing.it/

    Per inviare una segnalazione

    Whistleblowing

    Risorse utili

 

Visite: 396

Back to Top